Il Vostro nuovo giornalino, gestito da Noi

Ti piacerebbe dire la tua, in uno spazio visibile a tutto l’istituto?

Ci sono argomenti che ritieni che gli studenti debbano conoscere, sui quali non si discute abbastanza nelle scuole?
Vorresti inoltre parlare di musica, arte e sport?
Cosa ne pensi della legge anti-fumo e del problema del riscaldamento?

In occasione della manifestazione nazionale studentesca dell’11 ottobre, noi, un gruppo di ragazzi dell’istituto, abbiamo deciso di impegnarci in un’idea che avevamo maturato già da tempo: riaprire il giornalino scolastico, per fare informazione sulla situazione della scuola e degli studenti nel nostro territorio.

Crediamo, infatti, che sia molto importante lo scambio di informazioni e riflessioni all’interno del nostro istituto. Abbiamo dunque utilizzato uno spazio, già in precedenza riservato al “vecchio” Itismouse, e ridato vita al giornalino elettronico, per affrontare, in primo luogo, argomenti prettamente scolastici, ma anche di natura sociale, politica, ambientale, culturale e amministrativa.

Inizialmente intendevamo produrre un giornale cartaceo, ma venuti a conoscenza dei costi e delle problematiche che avremmo dovuto affrontare, siamo arrivati alla conclusione di realizzarne uno esclusivamente online, in modo tale che le notizie che riguardano la nostra scuola siano accessibili facilmente e gratuitamente ad ogni studente.

La nostra intenzione è quella di fare uscire periodicamente vari articoli, pertinenti alle aree tematiche stabilite, all’interno dello spazio fornitoci sul sito dell’istituto.

Il nostro progetto prevede la creazione di diverse rubriche per accogliere elaborati riguardanti il mondo degli studenti. Si parlerà della vita della scuola e dei progetti che vengono realizzati; si darà spazio a racconti, disegni, poesie, recensioni di chiunque voglia far sentire la sua voce; si analizzeranno le motivazioni che portano i giovani di tutta Italia a scendere in piazza e le loro proposte; si esamineranno le riforme ipotizzate e i tagli finanziari; si accoglieranno riflessioni, punti di vista, polemiche e critiche di chiunque, allievi e insegnanti, sia interessato a partecipare. Un’idea, infatti, è quella di aprire, tra gli altri spazi, un blog all’interno della pagina internet dell’istituto per permettere la discussione su un particolare argomento, stimolata da chiunque frequenti la scuola, per poter sviluppare una coscienza critica in tutti gli studenti che vorranno aderire.

Per inaugurare e per attirare l’attenzione dei nostri compagni sul nuovo progetto, abbiamo pubblicato un “numero 0” contenente le interviste ai candidati-studenti per il Consiglio di istituto, nelle quali gli intervistati hanno esposto i programmi e le iniziative che hanno intenzione di portare avanti e concretizzare una volta eletti.

Puntiamo a coinvolgere sempre più ragazze e ragazzi che frequentano l’istituto, in quanto l’obbiettivo principale non è solo realizzare un canale di informazione, ma soprattutto favorire lo scambio e costruire un gruppo di confronto all’interno della scuola. Da quando è partito il progetto, infatti, sono già stati coinvolti diversi ragazzi.

La realizzazione del giornalino è resa possibile grazie all’aiuto di professori che si sono offerti di occuparsi delle diverse tematiche, inerenti le proprie discipline e i propri interessi.

Siamo fiduciosi che le nostre iniziative servano ad aprire lo sguardo di molti altri studenti su aspetti della scuola non sempre sufficientemente conosciuti, ma di fondamentale importanza.

Articolo di presentazione del giornalino, Eco di Biella, 2-12-2013

Chiunque fosse interessato a scrivere o semplicemente ne volesse sapere di più, ci contatti su facebook!

Grazie

La redazione: Giovanni Bertoglio, Andrea Cadoni, Caterina Di Castri, Francesca Cagiotto, Fatima El Habibi, Lorenzo Giachello, Camilla Marucchi, Pietro Patergnani, Marta Pellanda, Michele Zoia, Teresa Zorzi